I bimbi di prima elementare e l’avventura degli atelier!

Attraverso l’avventura del CRE-GREST 2012 Passpartu’, i nostri bambini hanno partecipato con grande curiosità e soprattutto con tanto entusiasmo agli atelier. Durante questi “incontri”, noi animatori abbiamo recitato una piccola storiella intitolata “Il re scomparso e la chiave di Kierburg”, utilizzando insieme delle marionette. Questo racconto era suddiviso in sei tappe, ogni giorno veniva letto un’episodio. In seguito i bambini dovevano realizzare i lavoretti preparati per loro. La prima settimana essi hanno costruito le marionette, pitturato con delle tempere, poi il bauletto di cartone abbellito da fiorellini di carta, il sole, le stelle, il castello…

Lo scopo di questo racconto era quello di far comprendere ai bambini quanto fosse effettivamente importante la “parola”, per costruire nuove amicizie e per fare tutto ciò, servissero delle parole buone e sincere.

Il progetto di quest’anno verte intorno all’attenzione educativa di dare valore alla parola come chiave di apertura verso gli altri.

La seconda settimana di atelier abbiamo realizzato dei dolci a freddo: ogni bambino aveva a disposizione un piattino di cartan nel quale doveva inserire, con ordine, nutella, pan di spagna, panna montata. Inutile dire che il riassunto è stato fantastico!

L’ultimo giorno di atelier, dopo aver creato un’impasto di ricotta, biscotti secchi e cacao, abbiamo trasformato tutto in palline decorate a piacimento con cacao, noccioline e cioccolato. Che spettacolo!!!

Speriamo che a tutti i bambini sia piaciuta questa esperienza e che abbiano compreso il significato di questo percorso condiviso insieme con loro.

 

Perico Nicoletta

animatrice di prima elementare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.